Procedure per la pulizia
La procedura per la pulizia di una canna fumaria eseguita in totale sicurezza prevede:
  • la sigillatura della bocca del focolare, che sia un caminetto, un forno a legna oppure un bruciatore industriale a gasolio; 
  • la creazione di eventuali sportelli di ispezione (qualora non siano stati realizzati in fase progettuale e messa in opera della canna fumaria) per la raccolta di fuliggine; 
  • l'accesso alla parte finale della canna fumaria, il comignolo, posto in corrispondenza del colmo del tetto dello stabile interessato; 
  • la prestazione professionale di un Tecnico Fumista Spazzacamino in grado di lavorare in maniera sicura prendendo tutte le precauzioni del caso ed utilizzando sempre le imbracature di sicurezza anche laddove all'apparenza sembra non siano necessarie; 
  • l'attrezzatura necessaria frequentemente aggiornata per permettergli di lavorare in maniera agile e veloce quotidianamente sopra i tetti e sui pergolati;
  • tantissima buona coscienza per evitare pericoli per la propria incolumità e per evitare danni alle strutture interessate agli impianti su cui sta lavorando, ed alle abitazioni private dei clienti; 
  • tanta esperienza e soprattutto consapevolezza delle problematiche del proprio mestiere.
Alcuni esempi di pulizia del caminetto
I motivi per cui è consigliabile far pulire la canna fumaria del proprio caminetto almeno una volta l'anno sono molteplici. Innanzitutto bisogna tener presente tutte le canne fumarie che siano vecchie o nuove, che siano state realizzate in materiale cementizio, lamiera, acciaio, rame. 
Essendo collegate ad un sistema di combustione, in questo caso un caminetto, quindi a legna, si sporcano con l'uso quotidiano, questo semplicemente perchè la legna che brucia, oltre a produrre il calore per riscaldare i nostri cari ambienti domestici produce anche fumo e fuliggine in quantità minori o maggiori in funzione della qualità del legno impiegato. Ad incidere in maniera rilevante è anche il tasso di umidità della stessa legna utilizzata. 
Consigliamo vivamente di far verificare e pulire periodicamente le vostre canne fumarie da uno Spazzacamino Abilitato Professionista, o comunque da parte di un'Azienda Specializzata, almeno ogni anno. 
Se la combustione sarà perfetta, l'efficienza e la resa del camino ottimale, e anche il tiraggio sarà perfetto,
ma la canna fumaria si sporcherà sempre ed ugualmente, e non sarà mai al riparo dagli incendi se intasata dalla fuliggine !!
per questo consigliamo di effetture una pulizia periodica annuale preferibimente nel periodo in cui non si utilizza il camino o la canna fumaria interessata , in modo che alla prima accensione , risuti libera pulita e non soggetta al rischio di incendio.
 
Qui di seguito riportiamo la fotogallery riguardante la pulizia del caminetto. Noi eseguiamo il lavoro con estrema attenzione, sia fuori che dentro casa, per la piena soddisfazione del cliente.